Museo del Famiglio

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Il museo del Famiglio, sito in località Villa di Veleia, è in realtà un’interessante raccolta di testimonianze materiali ed immateriali del recente passato della zona, ideato dal sig. Bruno Longinotti e da sua figlia Cristina.

La raccolta di oggetti legati alla civiltà contadina, provenienti dalla zona di Veleia, vuole essere un luogo in cui si racconta il cambiamento delle condizioni di vita dalla fine dell’800 al secondo dopoguerra.

La mission è ben racchiusa nelle parole dei suoi fondatori:

“La storia, si sa, la scrivono i vincitori e, in ogni caso, i vincenti. Abbiamo quindi ragione di credere che una buona fetta di storia non sia stata scritta e si rischia di non lasciarne memoria. Il museo del famiglio nasce per scrivere un pezzettino di questa storia, finché ancora c’è qualcuno che se la ricorda e che la può raccontare perché l’ha anche un po’ vissuta, perché quello che ha da insegnarci non sbiadisca progressivamente, ma possa dare anche alle generazioni più giovani e magari a quelle che verranno, la consapevolezza che c’è una storia fatta dai perdenti, ma che non per questo non è degna di memoria e, anzi, ha davvero molto da insegnare”. 

Contenuti correlati: